Centrali ibride: efficienti e rispettose dell’ambiente

Una centrale ibrida è in grado di offrire ai clienti un alto livello di autonomia energetica, sicurezza di approvvigionamento e flessibilità. Kofler Energies elabora piani di approvvigionamento ibridi con una combinazione perfettamente equilibrata di energia tradizionale e rinnovabile.

Per produrre energia elettrica, le centrali ibride combinano insieme tecnologie tradizionali e rinnovabili. Ad esempio, alla cogenerazione flessibile di energia elettrica e calore si abbinano gli impianti fotovoltaici, mentre all’energia termosolare si affiancano le pompe di calore. L’energia in eccesso viene immagazzinata dalle batterie e dagli accumulatori termici per separare la produzione e il consumo. In questo modo si garantisce un’efficiente gestione del carico energetico.

Kofler Energies mette a punto nuove soluzioni ibride, arricchisce quelle esistenti e rinnova gli impianti tradizionali. Il fulcro è rappresentato dal nostro monitoraggio innovativo degli impianti che permette di regolare l’interazione dei diversi sistemi, così come raccogliere e analizzare i dati. In questo modo è sempre possibile adattare l’approvvigionamento in maniera ottimale in base alle esigenze.

Ampia offerta di servizi

I nostri ingegneri si fanno carico anche dell’intera gestione aziendale relativa alla manutenzione e all’assistenza. Grazie a un piano bivalente i clienti possono beneficiare di una maggiore sicurezza di approvvigionamento e del massimo rendimento energetico dei singoli impianti. Si possono impiegare diverse fonti di energia a seconda dei contesti economici.